CAMPAGNA ASSOCIATIVA CRESME 2018 Scopri di più

Logo Cresme

XXV RAPPORTO CONGIUNTURALE E PREVISIONALE CRESME

 
 

VENEZIA 16 Novembre 2017 - ore 9,30-18,00
IUAV - ISTITUTO UNIVERSITARIO DI VENEZIA
Aula Magna dei Tolentini - Santa Croce, 191

 

LA METAMORFOSI DELL'AMBIENTE COSTRUITO
LA RIDUZIONE DEL RISCHIO SISMICO IN ITALIA
LA RICOSTRUZIONE DI SIRIA, LIBIA, IRAQ E YEMEN

PROGRAMMA

Copertina congiunturale 2017

"La metamorfosi dell’ambiente costruito", la messa in sicurezza del patrimonio edilizio italiano e la ricostruzione della Siria, della Libia, dell’Iraq e  dello Yemen, sono tre dei grandi temi che verranno affrontati, insieme al tradizionale quadro previsionale del mercato delle costruzioni, nel XXV Rapporto Congiunturale e Previsionale del CRESME.

In particolare si segnala che la Conferenza di presentazione del Rapporto si terrà a Venezia nell’Aula Magna dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia (IUAV) e vedrà la partecipazione della Regional Units, Reconstruction for the Middle East and North Africa Region della World Bank e la presentazione da parte dello IUAV di URBICIDE, un programma di incontri, conoscenza, strategie di intervento, costruzione di relazioni e sperimentazione dedicato alla ricostruzione delle aree colpite dalla guerra in Medio Oriente e Nord Africa, e con il quale CRESME collabora. Main sponsor del XXV Rapporto del CRESME sono SAIE Bologna e H2O.

Lo scenario economico italiano e quello europeo sono in miglioramento e anche il settore delle costruzioni è entrato, ancora faticosamente, in una nuova fase. La spinta in Italia viene sempre dalla riqualificazione, ma qualche primo debole segnale arriva anche dalle nuove costruzioni; mentre le risorse per le opere pubbliche crescono e sono pronte a giocare il loro ruolo nella crescita del Paese nei prossimi anni; nuovi incentivi sono arrivati, legati al tema del rischio sismico; nuove opportunità si aprono sui mercati internazionali, alcuni legati alla ricostruzione delle zone martoriate dalle guerre. (Basterà ricordare che tra Libia, Siria, Iraq e Yemen si stima ci siano 15 milioni di famiglie senza casa, e 4/5 milioni di abitazioni distrutte o danneggiate da ricostruire).

Tutto questo accade mentre il mercato dell’ambiente costruito entra nella sua seconda rivoluzione industriale dopo quella del 1850 dovuta al cemento armato; una rivoluzione che disegna una vera “metamorfosi”: dove digitalizzazione, connessioni e sensori, Building Information Modeling, nuovi materiali, nuovi strumenti di misurazione, nuove tecnologie costruttive, rivoluzionarie tecnologie additive, nuove batterie e energie rinnovabili, ridisegnano i comportamenti della domanda e i modelli di offerta.

 

Prezzi dell'evento:

16 Novembre 2017 ore 9,30 (XXV Rapporto CRESME + Conferenza)
  • € 1.900,00 + 22% IVA: € 2.318,00

Per due sottoscrizioni della stessa azienda si avrà diritto ad uno sconto del 50% per il secondo sottoscrittore

  • € 1.100,00 + 22% IVA: € 1.342,00 (Soci Cresme/ISI)
Non sei socio del Cresme? Scopri i vantaggi
Il pagamento si può effettuare tramite bonifico bancario i cui estremi sono indicati di seguito:
Intestazione: CRESME Ricerche S.p.A.
Banca: UNICREDIT SPA
Agenzia: Viale Libia, 80/82 - 00199 Roma
IBAN: IT 93 X 02008 05219 000000387163
BIC SWIFT: UNCRITM178L

Se sei socio del Cresme effettua il Login per riempire i campi

Compila il form di richiesta

Opzionale, ma raccomandato

Socio Cresme: No
l'informativa sulla privacy

I nostri punti di forza

  • Oltre 50 anni di esperienza nel settore delle costruzioni

  • La soddisfazione dei clienti

  • Orientamento all'innovazione e alla formazione

  • L'accuratezza nell'analisi dei dati

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione, scrollando questa pagina o cliccando su OK acconsenti al loro uso.