Italia Antisismica - Nuovo tour 2019/2020 SCOPRI DI PIU'

Costruzioni, investimenti, materiali e componenti

MAG

17

2016

La domanda interna di macchine per le costruzioni e lavori stradali subisce una frenata

Autore: Claudia Levantesi

A fronte di un mercato interno in espansione in termini di vendite, la dinamica di crescita costante delle importazioni che si è registra per tutto il 2015 e che ha portato ad un totale del valore delle macchine per le costruzioni importate pari a 756,6 milioni di euro in crescita rispetto al 2014 del +12,3%, si interrompe nel primo mese di quest’anno. A gennaio, infatti, con 42,5 milioni di euro di macchine importate, la domanda interna cala del -2,4% rispetto a gennaio 2015.

 

Fonte: Osservatorio Vendite Macchine per le Costruzioni realizzato da  CRESME- promosso da Cantiermacchine Ascomac -  Elaborazioni CRESME su dati ISTAT

(1) Macchine per perforazioni, sondaggi, palificazioni/tunneling;

(2) Macchine per la lavorazione degli inerti (selezionatrici e frantumatrici);

(3) Macchine per la produzione di calcestruzzo e prefabbricazione (casseforme, pompe per calcestruzzo, betoniere, autopompe);

(4) Stradali (rulli, rulli semoventi, compattatori, frese, macchine per comprimere, macchine per mescolare, finitrici);

(5) Macchine per il movimento terra (Apripista su cingoli e ruote, Livellatrici, semoventi, Ruspe spianatrici, semoventi, Caricatori, a caricamento frontale, appositamente costruiti per miniere di fondo o altri lavori sotterranei, Caricatori e caricatrici-spalatrici, a caricamento frontale, Escavatori, Pale meccaniche, caricatori e caricatrici-spalatrici , Macchine, apparecchi e strumenti per movimenti di terra, semoventi e no  semoventi, Tazze, benne bivalve, pale, tenaglie e pinze, Lame di apripista, Autocarri a cassone ribaltabile

 

Il decremento che si registra a gennaio è stato generato principalmente dalla notevole diminuzione delle importazioni di gru a torre; è ormai da ottobre 2015 che per questo settore il valore delle macchine importate è in progressiva diminuzione su base annua: -25,3% ad ottobre, -56,8% a novembre, -62,9% a dicembre per arrivare al -83,2% di gennaio 2016. L’unico altro settore in calo è quello delle macchine stradali che registra a gennaio il -7,1% rispetto a gennaio 2015; flessione che segue, però, il buon andamento dell’import registrato per quasi tutto il 2015 e che aveva portato ad un incremento delle importazioni nel 2015 del +15,5% rispetto al 2014.

Per tutti gli altri settori del comparto macchine per le costruzioni, invece, il valore delle importazioni a gennaio è in crescita rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente.

Le macchine movimento terra, il settore più rappresentativo in termini di valore tanto che i 23,5 milioni di euro di macchine importate sono rappresentativi del 55% del valore totale del comparto, incrementano le importazioni rispetto a gennaio 2015 del +4,6%. Significativo l’andamento di crescita costante, mai interrotto da un segno negativo, che ha contraddistinto il mercato delle importazioni di questo settore per tutto il 2015 e che ha portato ad un valore delle importazioni a fine anno in crescita del +27,3% rispetto al 2014.

 

Maggiori dettagli clicca qui

Riproduzione consentita a condizione di citare la fonte

I rapporti disponibili

5° Rapporto Congiunturale sul Mercato degli Impianti
Il mercato dell'installazione degli impianti in Italia 2019-2022

87a Conferenza Euroconstruct
I Rapporti

XXVI Rapporto Congiunturale e Previsionale Cresme
Lo scenario di medio periodo 2018-2023

Ultimi articoli

La Nuova via della Seta: i numeri di un progetto smisurato. La Cina cosa ci guadagna

Rapporto 2017 sul Mercato del Partenariato Pubblico Privato in Italia

La dimensione del rischio sismico in Italia

I Sistemi informativi

Edilbox
Il portale delle costruzioni

Visita il sito

DemoSI
Sistema informativo previsionale socio-demografico

Visita il sito

Simco
Sistema informativo mondiale sulle costruzioni

Visita il sito

Osservatorio Nazionale sul PPP
Tutti i dati e le news sul Project Financing

Visita il sito

Osservatorio Nazionale sul Facility Management
Tutti i dati e le news sul Facility Management

Visita il sito

Infrastrutture Strategiche
Tutti i dati sull'attuazione delle grandi opere

Visita il sito

"Cresme Ricerche Spa, utilizza i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione fatte dall’utente in modo da offrire la migliore esperienza sul proprio sito. Inoltre, Cresme Ricerche Spa, si riserva di utilizzare cookies di parti terze. Per avere maggiori informazioni e conoscere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l’utente accetta l’uso dei cookies. Per proseguire conferma di aver preso visione di questo avviso cliccando sul tasto qui sotto o su qualsiasi altra parte del sito."